Castelvetrano e Partanna: Carabinieri eseguono 2 arresti e 11 denunce

Durante la giornata di ieri, 30 gennaio 2020, i militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, con l’impiego di diversi equipaggi dei reparti dipendenti, a conclusione del quale sono state deferite in stato di libertà 11 persone mentre 2 sono state tratte in arresto.

A Partanna, i militari della locale Stazione – guidata dal Luogotenente Vincenzo Bonura – hanno tratto in arresto LOMBARDO Luigi e CHIARAMONTE Antonella, rispettivamente di 38 e 56 anni, partennesi e già noti alle forze dell’ordine. I predetti, a seguito di controllo – effettuato  unitamente a personale “ENEL Distribuzione s.p.a.” – risultavano usufruire arbitrariamente di energia elettrica presso il loro domicilio, prelevata tramite cavi portanti dalla rete elettrica pubblica. Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati messi a disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca. Nello stesso contesto sono stati deferiti in stato di libertà altri tre soggetti con l’accusa di furto aggravato.

Sempre i militari della Stazione di Partanna, hanno deferito in stato di libertà S.F., 56enne castelvetranese, poiché nel corso della perquisizione eseguita d’iniziativa sul veicolo su cui viaggiava, sono stati rinvenuti vari materiali e strumenti atti allo scasso, successivamente sottoposti a sequestro e M.R., 41enne partannese, perché controllato alla guida della propria vettura, si rifiutava di sottoporsi ad esami di laboratorio finalizzati all’accertamento dello stato di ebrezza alcolica.

In Castelvetrano, i militari della Sezione Radiomobile, nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale, hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria:

  • M., 30enne di Partanna, perché, sottoposta ad esami di laboratorio a seguito di un sinistro stradale in cui rimaneva coinvolta mentre si trovava alla guida della propria vettura, risultava essere positiva alle sostanze stupefacenti del tipo “cannabinoidi”;
  • M., 45enne di Sciacca, già noto alle forze dell’ordine, perché sorpreso in questa S.P. 56 alla guida di un’autovettura, nonostante fosse privo di patente di guida perché mai conseguita;
  • M., 22enne originario del Mali ma residente a Santa Ninfa, noto agli operanti, poiché controllato in questa via Vittorio Emanuele e sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di n. 1 coltello a serramanico di genere vietato, sottoposto a sequestro;
  • A., 52enne castelvetranese, già nota agli uffici giudiziari, poiché controllata in questa via Campobello si rifiutava di fornire le proprie generalità;
  • L., 47enne di Sciacca, noto alle forze dell’ordine, in atto sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di residenza, perché veniva sorpreso in questo centro abitato;
  • N., 51enne di Castelvetrano, pregiudicato, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno in questo comune, perché veniva sorpreso in compagnia di un pluripregiudicato.

Inoltre, sono state controllate oltre 80 persone, 70 veicoli ed elevate diverse contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada.

Comunicato Stampa Comando Carabinieri

Condividi questa notizia